biomens raccolta fondi

Senza te Biomens chiude, scopri come aiutarci

Senza te, Biomens chiude, l’appello della storica erboristeria di Roma, costretta allo sfratto.

Salviamo Biomens, c’è bisogno dell’aiuto di tutti, non si tratta di salvare un negozio qualsiasi ma salvare Biomens significa salvare una delle preziose realtà locali che animano i quartieri delle città, che le rendono più sicure e che preservano le antiche tradizioni erboristiche italiane.

Ci sono certi luoghi proprio nelle nostre città, dove il tempo pare essersi fermato. E sono esattamente quelli che non vanno perduti.

Salvare una bottega di quartiere rende il quartiere più sano più sicuro e preserva la socialità.

Biomens è una realtà che profuma di erbe officinali, di saponi di un tempo, di cose naturali che fanno star bene, si trova a due passi dalla metro Ottaviano, e da decenni promuove sul territorio la cultura della salute e del benessere, e mai avremmo pensato che qualcosa potesse cambiare: la fatica, gli sforzi, la buona volontà di Maria Beatrice e Paolo non sono infatti bastati per non ricevere una comunicazione di sfratto esecutivo.

“Nel 2019 abbiamo sostenuto con le nostre forze una ristrutturazione dei locali, abbattendo l’utilizzo della plastica di oltre l’80% e ottenendo un risparmio energetico del 60%, proponendo così un modello di consumo virtuoso e sostenibile, raccontano. Questo ci ha dato la possibilità di accedere alla richiesta di finanziamenti europei destinati a progetti “green” che non sono mai arrivati.

“Nel 2020 la pandemia ha travolto tutti. La moratoria concessa dallo Stato per i mutui bancari, le tasse, gli sfratti, si è conclusa nel 2021 e da gennaio 2022 si è ripresentato tutto insieme.”

biomens

Così, Beatrice e Paolo non ce la fanno e si vedono costretti a chiudere, ma lanciano un ultimo appello, e una raccolta fondi per salvare la loro attività, che negli anni è diventata anche una missione.

“Se negli anni avete trovato presso di noi ascolto, sostegno, servizio, vi chiediamo di aiutarci con una donazione. E a chi non ci conosce, aiutateci a portare avanti la nostra attività, la nostra missione per un mondo più sostenibile.”

Sarebbe un delitto, dunque, la sua chiusura. Così come lo è la serrata di qualunque negozio storico.

Come aiutare? Basta una donazione alla campagna di crowdfunding.

Dona da qui per salvare la tradizione erboristica italiana e per salvare Biomens dalla chiusura.

Condividi

Ultimi articoli